Granola… summer mood!

Ancora granola? oh yes… è più forte di me… ne vado davvero matta e ho perso il conto di tutte le versioni che ho realizzato, sia dolci che salate, sia cotte  (nel forno o in pentola) che crudiste.

La granola mi piace davvero tantissimo… datemene un barattolo e sono capace di finirla in men che non si dica, mangiandola da sola così come è… mio marito mi prende in giro dicendomi che mi piace riempirmi di mangime per pennuti… 🙂

La granola, per chi non lo sapesse, è una miscela di cereali croccanti, frutta secca, frutta essiccata e altri ingredienti. A prima vista può sembrare simile al classico e ben più noto muesli. La differenza rispetto al muesli sta nel fatto che la granola viene cotta al forno (oppure in pentola e perchè no, con l’essiccatore) in modo da renderla croccante e prevede l’aggiunta di un dolcificante e un grasso per legare tra loro gli ingredienti.

In commercio se ne trovano ormai tantissime versioni che però, nella maggior parte dei casi sono piene di zucchero o grassi di dubbia provenienza.

Fare la granola in casa è davvero semplice e veloce e permette di scegliere gli ingredienti, optando per dolcificanti e grassi alternativi (io di solito utilizzo lo sciroppo d’acero o sciroppo di fiori di cocco e l’olio di cocco) in modo da ottenere un prodotto più sano ma non per questo meno goloso.

Come dicevo prima è davvero semplicissima da preparare e, una volta pronta, si conserva per 2/3 settimane senza problemi. Basta tenerla in un barattolo di vetro.

Ecco la ricetta dell’ultima versione che ho realizzato. Una granola che profuma d’estate (e a gennaio ci vuole proprio). L’ho infatti arricchita con le ciliegie e le amarene che ho fatto essiccare quest’estate e che avevo volutamente conservato per l’inverno.

Sperando di farvi cosa gradita vi metto anche  il link ad altre ricette di granola che ho pubblicato in passato… Le trovate in fondo al post dopo la ricetta. Come vedete ce ne è davvero per tutti i gusti.

Se provate a fare questa ricetta o una delle altre, fatemi sapere come viene e se vi piace. Se invece già la preparate, qual’è la vostra versione preferita?

 

INGREDIENTI:

    • 160 gr di fiocchi di avena
    • 60 gr di riso integrale soffiato
    • 50 gr di mandorle
    • 50 gr di nocciole
    • 50 gr di anacardi
    • 50 gr di semi di girasole
    • 50 gr di semi di sesamo
    • 30 gr di semi di zucca
    • 60 gr di olio di cocco
    • 60 gr di sciroppo d’acero
    • 1 cucchiaino di vaniglia in polvere
    • 1 cucchiaio di succo di limone
    • 1 pezzetto di zenzero
    • un pizzico di sale
    • 80 gr di uvetta
    • 50 gr di amarene essiccate
    • 50 gr di ciliegie essiccate

 

PROCEDIMENTO:

Tritate grossolanamente le mandorle, le nocciole e gli anacardi e metteteli in una ciotola capiente con i fiocchi di avena, il riso soffiato e i semi oleosi. Mescolate e aggiungete lo zenzero grattugiato, il sale e il succo di limone.

Fate sciogliere lo sciroppo d’acero con l’olio di cocco e versate sugli ingredienti secchi mescolando bene.

Trasferite il composto così ottenuto su 2 teglie ricoperte di carta forno  livellando ad uno spessore omogeneo di circa 1 cm circa.

Fate cuocere a 160° per 15 / 20 minuti controllando spesso.

Togliete dal forno e aggiungete le uvette, le ciliegie e le amarene. Lasciate raffreddare completamente e trasferite poi in barattoli di vetro.

 

Recommended Posts

Leave a Comment

0

Start typing and press Enter to search