Torta salata “furba” con crema alle carote e timo

Questa sera niente dolce ma ricettina salata… Vi propongo una buonissima torta salata. Per prepararla ho usato la pasta phillo ma ovviamente potete utilizzare la base che preferite. Di solito preparo io la base ma questa volta volevo qualcosa che ricordasse la pasta sfoglia e visto che non amo quelle industriali ho optato per la pasta phillo che permette comunque di ottenere un risultato simile, pur essendp priva di grassi vari. Il “pezzo forte” di questa torta salata sta però nella crema con la quale l’ho farcita. Si tratta della stessa crema alle carote che ho proposto per accompagnare delle schiacciatine durante un aperitivo che ho preparato la scorsa settimana e che ha riscosso molti consensi da parte di chi l’ha assaggiata. Questa crema è molto versatile e potete usarla in tanti modi: per accompagnare dei crostini, spalmata su delle bruschette, per condire dei cereali oppure, come nel mio caso, per riempire una torta salata. Io la preparo spesso, variando ogni volta aromi, spezie ed erbe aromatiche in base all’uso che ne voglio fare. Se li avete potete anche aggiungere dei pomodorini secchi… ci stanno benissimo!

Ecco la ricetta di questa torta salata. Se la fate con la pasta phillo, vi consiglio di consumarla subito in quanto, dopo qualche ora perde la sua croccantezza.  🙂

INGREDIENTI:

    • 350 gr di carote
    • 2 cucchiai di olio EVO
    • 1 cucchiano di cipolla essiccata in polvere
    • 1 cucchiaio di lievito alimentare
    • qualche rametto di timo limone
    • 3 o 4 cucchiai di latte di mandorla non zuccherato
    • sale
    • pepe
    •  5 o 6 fogli di pasta fillo
    • pomodorini

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa preparate la crema. Pulite le carote e tagliatele a rondelle regolari. Mettetele  in una pentola con l’0lio e un pizzico di sale e fatele cuocere a fiamma moderata per qualche minuto. Il sale aiuterà il rilascio dei liquidi presenti all’interno delle carote permettendovi di cuocerle senza aggiungere altra acqua. Coprite le carote, riducete la fiamma e proseguite la cottura per circa 20 minuti fino a che le carote non sono tenere. Lasciate intiepidire e frullate aggiungendo il latte, il timo, la cipolla essiccata e il lievito alimentare. Dovreste ottenere una crema liscia ed omogenea. Se necessario aggiungete poca acqua. Regolate di sale e pepe.

Rivestite uno stampo per crostate dal fondo sollevabile con i fogli di pasta fillo facendo attenzione a non romperli e spennellando la superficie di ciascuno di essi con un’emulsione di olio e acqua  (1 cucchiaio di olio e 2 cucchiai di acqua). Riempite con la crema preparata e completate con dei pomodorini tagliati a fettine.

Fatc cuocere nel forno precedentemente riscaldato a 180° per 20 / 25 minuti.

Buon appetito!

Approfitto di questa ricetta per ricordarvi un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti del cibo sano che si terrà a Rimini il 16-17-18-19 novembre prossimi: l’expo Food Nova dove ci sarà una parte interamente dedicata all’alimentazione vegetale e a quella senza glutine.

Con il codice sconto che trovate nell’immagine sotto, al seguente link, potete acquistare il biglietto a 8 € invece che 20 € (solo online).

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search