Jackfruit con peperoni, riso venere e crema alle carote speziata

Oggi vi propongo una ricetta  che ho preparato un paio di settimane fa con un ingrediente insolito, il jackfruit. L’ho preparato con dei peperoni; se volete, potete provare questa ricetta approfittando degli ultimi peperoni della stagione. Anche se siamo già ad ottobre, grazie alle belle giornate con temperature elevate,  se ne trovano ancora di buonissimi!

Conoscete il jackfruit? Si tratta di un frutto tropicale molto nutriente, coltivato nel sud est asiatio che può arrivare a pesare fino a 30 kg! Sinceramente non lo conoscevo se non per sentito nominare; si può trovare fresco in alcuni negozi etnici oppure, come nel mio caso, in salamoia.

Il suo sapore è abbastanza neutro e quindi è ideale per essere insaporito in tanti modi mentre la sua consistenza, una volta cotta, ricorda un po’ quella della carne di pollo. Ovviamente non mi interessava minimamente cucinare un alimento per ricordare la carne (che per altro non mi manca assolutamente, anzi!) ma ero semplicemente molto curiosa di provarlo per vedere che tipo di resa avesse in cucina.

Ho deciso di prepararlo facendolo stufare con dei peperoni e cipolle e l’ho accompagnato con del riso venere e con una crema alle carote speziate. Il risultato è stato un piatto ricco e gustoso,  che mi ha soddisfatta parecchio.

Ecco la ricetta.

 

INGREDIENTI

Per il jackfruit ai peperoni

  •  1 barattolo di Jackftuit in salamoia
  • 2 peperoni
  • 1 cipolla rossa
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • pepe
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaino di sciroppo d’agave

Per la crema di carote

  • 2 carote
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 1 cucchiaio di tamari
  • 1/2 cucchiaino di curry in polvere

 

 

PROCEDIMENTO

Per il Jackfruit: scolate il jackfruit dalla salamoia e sciacquatelo a lungo. Tagliatelo in straccetti seguendo la direzione delle fibre. Fate stufare la cipolla tagliata a fettine per un paio di minuti con la curcuma in un cucchiaio di olio e 2 di acqua. Aggiungete i peperoni e cuocete per 5 minuti. Aggiungete anche il Jackfruit e proseguite la cottura per 15 minuti aggiungendo, se necessario, poca acqua. Sfumate con il tamari e lo sciroppo d’agave e cuocete ancora pochi minuti. Regolate di sale e pepe secondo il vostro gusto.

Per la crema di carote: tagliate le carote a piccole rondelle e fatele cuocere in una pentola con un cucchiaio di olio e un pizzico di sale fino a che non diventano belle morbide. Frullate le carote con il restante cucchiaio di olio, le spezie e il tamari, fino ad ottenere una crema perfettamente liscia.

Servite il jackfruit ai peperoni con del riso venere fatto cuocere per assorbimento e accompagnate con la crema alle carote.

 

 

 

Recommended Posts

Leave a Comment

0

Start typing and press Enter to search