Formaggini vegetali fermentati e stagionati

Il mondo dei fermentati mi affascina parecchio ma devo ammettere di avere ancora molto da imparare. Quando posso cerco di sperimentare nuove ricette. Questi sono dei semplici formaggini a base di anacardi e noci di macadamia che ho fatto prima fermentare e poi stagionare.

Dopo averli fatti stagionare 3 settimane, l’altro giorno ho voluto assaggiarne uno e devo dire che il sapore e il gusto sono ottimi. Ora voglio provare a proseguire la stagionatura ancora per un po’ per vedere come cambia il gusto che sicuramente andrà ad intensificarsi. Da onnivora, i formaggi molto saporiti mi piacevano parecchio, quindi non mi dispiacerebbe avere un gusto ancora più intenso anche per questi formaggini.

La ricetta / metodo è molto simile a tante preparazioni di questo tipo che si trovano sul web. Non ho certo inventato nulla ma mi sono sbizzarrita “a sentimento” nella fase di aromatizzazione per connotare i formaggini prima della stagionatura.

INGREDIENTI

  • 100 gr di anacardi
  • 100 gr di noci di macadamia
  • acqua qb.
  • 1 capsula di probiotici
  • 2 cucchiai di lievito alimentare
  • 2 cucchiai di miso chiaro
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • pepe rosa
  • fiori eduli essiccati
  • mix di erbe ed alghe essiccate (il mio mix conteneva prezzemolo, alghe, pomodori secchi e poco aglio)

PROCEDIMENTO:

Lasciate gli anacardi e le noci di macadamia in ammollo per una notte o almeno per 4 ore. Buttate l’acqua di ammollo e sciacquatele. Frullatele con un frullatore potente aggiungendo poca acqua (mezza tazza dovrebbe bastare) fino ad ottenere una crema bella liscia.
Aggiungete la capsula dei probiotici e incorporatela con un cucchiaio di legno. Trasferite la crema così ottenuta in una fuscella rivestita con una garza sterile. Ricopritela, mettetela sopra ad una ciotola / tazza che la contenga senza che però tocchi il fondo, posizionateci sopra un peso per permettere al liquido in eccesso di uscire.
Fate fermentare il composto per 48 ore in un luogo tiepido. Trascorso questo tempo, riprendete il composto, aggiungete il succo di limone, il lievito alimentare e a seconda del sapore che volete dare, spezie ed erbe essiccate a piacere.
Io ho aggiunto ad una parte del composto della misticanza di fiori ed erbe. Ho unto leggermente delle fuscelle più piccoline, le ho riempite con il composto così preparato. Ho poi capovolto la “formaggella” e l’ho ricoperta con i fiori eduli.
Seguendo lo stesso procedimento, ho completato i formaggini con del pepe rosa e degli altri con il mix di alghe ed erbe essiccate.
Ho posizionato i formaggini sui vassoi dell’essiccatore e ho fatto essiccare per circa 36 ore con il programma crudista.
Trascorso questo tempo, ho ricoperto ciascun formaggino con della carta forno e li ho messi in un contenitore ermetico che ho riposto in frigo, lasciando stagionare i formaggini.
Dopo 3 settimane ho assaggiato il primo e devo dire che il sapore è ottimo! Ora vediamo se resisto alla tentazione di mangiare gli altri come cambierà e soprattutto se diventeranno ancora più buoni :-).

formaggini1
Recommended Posts

Leave a Comment

0

Start typing and press Enter to search