Crostatine crudiste… salate con crema di peperoni e papaya

Crostatine… questa volta in versione salata e crudista, preparate con l’essiccatore. Le ho preparate qualche sera fa e sono venute davvero gustose.

Per la “frolla” ho preparato un impasto a base di carote, pomodori secchi, frutta secca e semi oleosi e ho poi  fatto asciugare i gusci delle crostatine nell’essiccatore. Se non lo avete potete comunque cuocerli nel forno ad una temperatura non troppo alta (150/160°), prestando attenzione che non brucino… credo che 15 / 20 minuti possano bastare. Una volta pronti, conservate i gusci in un contenitore ermetico. Si mantengono croccanti per diversi giorni. Riempiteli con il ripieno solo al momento di servirli.

Potete riempire queste crostatine come più vi piace. Io ho usato una crema a base di peperoni e papaya. L’avevo già fatta qualche giorno fa e trovo che sia un abbinamento delizioso. Anzi… vi consiglio di farla in doppia dose in modo che ve ne avanzi un po’ da magiare da sola… magari con dei crostini o con delle verdure crude.

Queste crostatine, sono un delizioso secondo oppure, in formato mini, sono perfette per un buffet o per un aperitivo. Ecco la ricetta.

INGREDIENTI (per 3 crostatine)

Per i gusci delle crostatine

  • 50 gr di anacardi
  • 30 gr di semi di girasole
  • 20 gr di semi di zucca
  • 20 gr di semi di sesamo chiari
  • 10 gr di semi di sesamo scuri
  • 10 gr di semi di lino
  • 60 gr di carote
  • 25 gr di pomodori secchi
  • una decina di foglie di basilico
  • 10 gr di lievito alimentare
  • 1 cucchiaio di semi di chia
  • 20 gr di fiocchi di avena
  • 10 gr di olio EVO
  • 30 gr di acqua

Per il ripieno

  • mezzo peperone rosso
  • mezzo peperone giallo
  • una papaia
  • un cucchiaino di foglioline di timo fresco (io ho usato il timo limone)
  • mezzo cucchiaino di cipolla rossa essiccata in polvere (oppure della cipolla rossa fresca)
  • 2 pomodori secchi
  • 2 cucchiai di olio EVO

PROCEDIMENTO

Per i gusci delle crostatine: In un tritatutto tritate grossolanamente gli anacardi, i semi di zucca, di lino e di girasole e metà dei semi di sesamo. Mettete da parte. Frullate le carote con i pomodori secchi precedentemente lasciati in ammollo per reidratarli e le foglie di basilico. Aggiungete il trito di frutta secca alle carote frullate, aggiungete anche il lievito alimentare, i fiocchi di avena, i semi di chia e i restanti semi di sesamo e frullate ancora qualche secondo in modo da amalgamare tutti gli ingredienti, mantenendo una parte dei semi di sesamo e dei fiocchi di avena interi. Con l’impasto ottenuto rivestite degli stampi per crostatine. Io ho utilizzato degli stampino con il fondo sollevabile in modo da poterle sformare facilmente una volta pronte.

Mettete nell’essiccatore e fate essiccare per 12 ore a 40°. Trascorso questo tempo, sformate delicatamente le crostatine e proseguite l’essiccazione per altre 6 ore o comunque fino a che non sono completamente asciutte.

Per il ripieno: frullate tuti gli ingredienti fino ad ottenere una salsa liscia.

Per completare: al momento di servire, riempite i gusci con la crema e decorate a piacere con delle falde di peperone, del cipollotto fresco e qualche fogliolina di timo.

Buon appetito!

Recommended Posts

Leave a Comment

0

Start typing and press Enter to search