Mini farinate agli asparagi con farina di lenticchie e farina di piselli

Dopo i crakers proteici con farina di lenticchie che ho preparato la scorsa settimana ho utilizzato la farina di lenticchie che mi era avanzata per realizzare una farinata. Per chi si fosse perso il post dove ne parlo, la farina di lenticchie l’ho macinata io utilizzando il mio mulino KoMoMio.

Oltre alla farina di lenticchie ho utilizzato anche della farina di piselli per ottenere una farinata diversa da quella classica fatta con la farina di ceci. La farinata, infatti, si può fare anche con farine di legumi diversi. Io la faccio spesso, variando il tipo di farina e ovviamente le verdure con cui la arricchisco.

Questa volta ho aggiunto degli asparagi e delle erbe aromatiche. Invece che cuocerla come al solito in una teglia, ho voluto provare a cuocerla in stampini in silicone monoporzione. Ho servito la farinata con una salsa allo yogurt e limone. La farinata è davvero semplice da preparare e si presta a tantissime varianti.

Ecco la ricetta!

Buon appetito!

 

INGREDIENTI

Per la farinata

  • 50 gr di farina di lenticchie
  • 50 gr di farina di piselli
  • 270 ml di acqua
  • Olio EVO
  • sale
  • timo
  • 10 asparagi

Per la salsa

  • 150 gr di yogurt di soia non zuccherato
  • 3 cucchiai di latte di cocco
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • scorza grattugiata di mezzo limone
  • sale e pepe

PROCEDIMENTO

Preparate la base della farinata. Riunite le farine in una ciotola capiente, aggiungete l’acqua e con una frusta amalgamate bene in modo da ottenere una pastella fluida e senza grumi. Lasciate riposare per almeno 4 ore.

Pulite gli asparagi privandoli della parte più fibrosa, tagliateli a rondelle tenendo le punte da parte. Fate rosolare le rondelle di asparagi in poco olio aggiungendo un paio di cucchiai di acqua per una decin di minuti, fino a che non sono teneri ma ancora croccanti. Fate cuocere le punte degli asparagi per pochi minuti al vapore.

Riprendete la pastella, mescolate bene, aggiungete le rondelle degli asparagi, regolate di sale e pepe e aggiungete il timo. Versate la pastella su una teglia ben unta (o come ho fatto io in stampini in silicone). Completate mettendo le punte degli asparagi sulla superficie. Fate cuocere a 200° per circa 25/30 minuti.

Per la salsa, mescolate tutti gli ingredienti aggiungendo all’ultimo la scorza del limone grattugiata.

Servite la farinata tiepida (o fredda) accompagnandola con la salsa.

Buon appetito!

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search