Dolcetti crudisti a 4 strati con caramello salato e cioccolato

Domenica è stata una giornata  particolarmente freddina e decisamente uggiosa. Ne ho approfittato per dedicarmi alla cucina preparando diverse cose tra le quali questi golosi dolcetti crudisti.

Era già da un po’ che avevo in mente di farli. In realtà all’inizio avevo pensato di realizzare dei trancetti poi, quando mi sono messa all’opera ho deciso di fare dei mignon rotondi e, per aiutarmi ad ottenere la forma, ho utilizzato uno stampo in silicone da petit four. Ovviamente con gli stessi ingredienti potete fare un dolce unico da tagliare poi nella forma che preferite. Il gusto e la bontà non cambiano. Dalle foto non si capisce perfettamente ma sono costituiti da 4 strati: una base chiara fatta con albicocche secche, nocciole e avena, un secondo strato fatto con gli stessi ingredienti della base ai quali ho aggiunto del cacao, uno strato di caramello salato e la copertura finale fatta con del cioccolato crudo. Insomma un concentrato di gusto e bontà, ma anche di energia… gli ingredienti però sono tutti sani 🙂 ecco, un modo per dire che potrete concedervi questo piccolo peccato di gola senza troppi sensi di colpa. Io dopo aver corso 10 km me ne sono mangiata 4 (ehmmmm)!

Il caramello salato l’ho fatto partendo dal burro di arachidi (quest’ultimo di solito lo faccio io ma in questo caso ne ho usato uno già pronto, ovviamente contenente solo arachidi tra gli ingredienti). Ho semplicemente frullato il burro di arachidi con dei datteri, ho aggiunto un pizzico di sale rosa dell’himalaya ed ho ottenuto una cremina deliziosa. Con le dosi indicate me ne  è avanzata un bel po’… consiglio anche a voi di farla comunque con queste dosi. Quella che avanzerà è buonissima anche da sola o spalmata su una galletta o perfetta per farcire delle tartellette… vedete voi cosa preferite!

 

E ora passiamo alla ricetta!

 

INGREDIENTI (per 15 pezzi)

Per il primo e il secondo strato

    • 100 gr di nocciole già sgusciate
    • 100 gr di albicocche
    • 10 gr di olio di cocco
    • un pizzico di sale rosa dell’himalaya
    • 20 gr di fiocchi di avena
    • 10 gr di cacao crudo

Per il caramello salato

    • 100 gr di datteri
    • 100 gr di burro di arachidi
    • 3 cucchiai di latte di mandorle
    • 2 pizzichi di sale rosa dell’himalaya
    • 2 cucchiaini di mesquite

Per la copertura al cioccolato

    • 75 gr di pasta di cacao
    • 10 gr di olio di cocco
    • 25 gr di sciroppo di cocco

PROCEDIMENTO:

Per la base tritate grossolanamente le nocciole, aggingete le albicocche e continuate a frullare fino ad ottenere un impasto appiccicoso. Aggiungete gli altri ingredienti escluso il cacao e frullate ancora qualche secondo. Dividete l’impasto in due parti uguali  e aggiungete ad una delle due parti il cacao. Fate un primo strato da mezzo cm con l’impasto chiaro e ricoprite con l’impasto scuro. Potete usare degli stampini monoporzione o fare un dolce unico usando una teglia rivestita di carta forno. Fate riposare in frigorifero.

Prepararte il caramello frullando i datteri con il burro di arachidi. Aggiungete il sale e la polvere di mesquite e poco latte alla volta quanto basta per ottenere la giusta consistenza.  Ricoprite la base del dolce con uno strato di caramello e fate nuovamente riposare in frigorifero.

Preparate infine la copertura. Fate sciogliere la pasta di cacao a bagno maria, aggiungete l’olio di cocco e lo sciroppo di fiori di cocco e mescolate bene. Versate sul caramello creando uno strato sottile. Lasciate solidificare in frigo almeno un paio d’ore. Volendo potete preparare in anticipo questi dolcetti e congelarli in modo da averli pronti in caso di esigenza improvvisa e non rimandabile di qualcosa di dolce e molto goloso.

Recommended Posts
Showing 4 comments
  • Gisella
    Rispondi

    Come posso sostituire la mosquite?

    • Serena Scuteri
      Rispondi

      Ciao! Puoi ometterla o se ti va mettere della cannella 🙂

  • Gisella
    Rispondi

    Ho provato con cannella e un po di zucchero di cocco visto che ho letto che la mosqueta ha un sapore dolce, ti farò sapere come sono venute, grazie!!!

    • Serena Scuteri
      Rispondi

      Come somo venuti alla fine? Ti sono piaciuti? 🙂

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search