Biscrudini alle carote, cocco e cannella

Sabato scorso nel pomeriggio sono stata ospite presso lo Studio Ferrario, centro di osteopatia e chineosologia di una mia amica dove, già in passato, avevo tenuto altri eventi. Martina, la titolare del centro, è molto attenta e aperta a tutto quanto concerne il benessere della persona, compresa una sana alimentazione, e per questo motivo mi ha chiesto di organizzare insieme questo evento.

Ho preparato una golosa  merenda durante la quale le partecipanti (il pubblico era tutto femminile) hanno potuto assaggiare alcuni dei miei dolci. Ho inoltre realizzato live dei bicchierini alla zucca e un buonissimo latte di nocciola alle spezie. Il pomeriggio è trascorso in modo davvero piacevole e io mi sono divertita parecchio.

Tra i vari dolcetti che ho proposto c’erano anche questi biscrudini alle carote, preparati ovviamente con il mio amato essiccatore. Ecco la ricetta. Per chi non avesse l’essiccatore, può comunque fare questi dolcetti facendoli semplicemente solidificare in frigo. La consistenza finale dei dolcetti sarà diversa ma il sapore altrettanto buono.

Per completare questi dolcetti ho preparato una cremina fatta con del burro di mandorle e polvere di carrube e come tocco finale delle chips di cocco essiccate. Potete gustare i biscrudini da soli… sono buonissimi anche così come sono! Ma la cremina e le chips di cocco danno davvero un tocco in più, credetemi! Le chips di cocco vi consiglio di farle in abbondanza… sono deliziose e creano dipendenza 🙂 potrete usarle, oltre che per completare dessert e dolcetti vari, anche come golosi spuntini.

Ecco la ricetta!

 

INGREDIENTI

Per i biscrudini

    • 250 gr di carote
    • 80 gr di albicocche secche
    • 80 gr di uvette
    • 40 gr di cocco grattugiato
    • 1 Cucchiaio di scorza di arancia grattuggiata (io ho usato la mia essiccata in attesa che arrivino le prime arance)
    • 1 Cucchiaio di lucuma
    • 1 Cucchiaio di cannella

Per la crema

    • 3 cucchiai di crema di mandorle
    • 2 cucchiai di polvere di carrube
    • 1 cucchiaio di sciroppo di fiori di cocco
    • 2 cucchiai di latte di mandorle

Per le chips di cocco

 

PROCEDIMENTO

Mettete le albicocche e le uvette in ammollo in acqua tiepida. Frullate le carote riducendole in una grana piuttosto fine. Aggiungete le uvette sgocciolate e le albicocche, tagliate a dadini. Continuate a frullare, aggiungete poi il cocco, la lucuma e la cannella. Dovreste ottenere un impasto leggermente appiccicoso ma compatto. Ricavate i dolcetti dando la forma che preferite. Io ho usato degli stampini in silicone; ho riempito le cavità e ho fatto essiccare per 4 ore; trascorso questo tempo, ho sformato i dolcetti e ho proseguito l’essiccazione per ulteriori 12 ore.

Per la cremina di accompagnamento ho mescolato la crema di mandorle con gli altri ingredienti fino ad ottenere una consistenza fluida ed omogenea.

Per le chips ho mescolato lo sciroppo di fiori di cocco con le spezie e con la salsina ottenuta ho ricoperto i petali di cocco disponendoli poi sui vassoo dell’essiccatore in modo omogeneo. Ho fatto essiccare per circa 18 ore.

 

Buona merenda!

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search